iscrizione club

Cosa significa esattamente il termine MILF

Vuoi fare Sesso? Migliaia di persone ti aspettano in CHAT!

ISCRIVITI GRATIS

Negli ultimi decenni sono molte le nuove parole che sono entrate a far parte del linguaggio comune, alcune delle quali sono state capaci di creare e costruire una vera e propria corrente sociale e una cultura indipendente. Uno dei termini che più ha rivoluzionato il modo di vedere e chiamare tutte quelle donne che hanno superato gli anta, che sono diventate mamme e che nonostante questo hanno ancora una forma fisica invidiabile, è quello di MILF.

Il termine MILF infatti è entrato a far parte in modo preponderante del linguaggio moderno e contemporaneo, usato soprattutto dai giovani per esprimere il loro apprezzamento nei confronti di una donna ormai matura e non più un’adolescente.

guarda cam

Nonostante si tratti di una parola che ormai viene utilizzata quotidianamente da milioni e milioni di persone, capace di aver creato un vero staus symbol, una nuova categoria di genere, ancora in molti ignorano il vero significato di questo termine così attraente, ma circondato da un alone di mistero. Proprio per questo di seguito andremo a scoprire la storia di questa parola, da dove è nata, quando ha cominciato ad essere usata dalla massa e il vero significato.

MILF: i film hard come trampolino di lancio

Tutto partì intorno agli anni ’70/’80, periodo nel quale ci fu il boom delle pellicole di film per adulti e in cui la grande infrastruttura del porno ha cominciato a prendere piede. Già agli esordi dei film a luci rosse, molto differenti da quelli a cui siamo abituati oggi, esistevano delle categorie ben precise, tra cui quella delle donne mature.

Infatti moltissime pellicole dell’epoca vedevano come protagoniste hot non solo delle giovanissime donne, bensì anche delle signore molto disinibite, un po’ più avanti nell’età ma che non mancavano di un fascino irresistibile e di una sensualità che solo l’esperienza degli anni sapeva garantire.

Tutti i film hard con protagoniste queste bellissime donne un po’ più mature suscitavano un grandissimo interesse al pubblico, addirittura superiore alle pellicole che avevano come protagoniste delle giovani ragazze. Questo sicuramente era dovuto al fatto che una donna avanti con gli anni all’epoca era vista in modo più pudico, serioso e impostato rispetto ad una ragazza più giovane, e vederla in tutta la sua bellezza e disinibizione mentre girava un film porno destava sicuramente ancora più attrazione ed eccitazione.

guarda cam

Fin dagli esordi del porno si capì quanto fosse importante impostare una storia realistica ed appagante dietro ad un film porno, e non puntare solo ed esclusivamente sulla scena di sesso in se. Proprio per questo motivo nacquero delle vere e proprie sceneggiature hard che vedevano come protagoniste infermiere, poliziotte, segretarie e, ancora più di tutte, casalinghe annoiate che cercavano di evadere dalla loro noiosa routine, donne di casa che nella maggior parte dei casi erano anche mamme che volevano divertirsi ed esaudire le loro voglie sessuali.

Ed è proprio con il porno che questa categoria di donne, ovvero mamme molto attraenti e in forma fisica smagliante, disinibite nei comportamenti e trasgressive, che hanno cominciato ad essere un sogno proibito di qualsiasi uomo, soprattutto dei più giovani.

Il termine milf come lo conosciamo oggi

Fino agli anni ’90 inizi 2000 il termine milf non era ancora stato coniato da nessuno, ancora non esisteva un termine per descrivere donne mature affascinanti e capaci di attrarre anche uomini molto più giovani di loro.

La svolta si ebbe 1999, anno nel quale uscì nelle sale cinematografiche il primo film di una delle saghe più amate dal pubblico del cinema, ovvero quella di American Pie.

American Pie, per chi non lo conoscesse, è un film cult degli inizi anni 2000 che racconta le spregiudicate avventure di un gruppo di adolescenti con gli ormoni alle stelle durante i loro migliori anni del liceo e del college. Questo film racconta la scoperta del sesso di questi ragazzi poco più che adolescenti, le loro prime esperienze di masturbazione, le loro prime fantasie sessuali e il loro primo approccio all’immenso mondo del sesso.

Una domanda sorge spontanea però, cosa c’entra il termine milf, che contraddistingue una bellissima donna matura, con le avventure di adolescenti arrapati?

Qui entra in gioco uno dei personaggi che ha fatto la storia di America Pie, la mamma di Stifler.

Stifler è uno degli adolescenti protagonisti del film che ha come mamma una bellissima mamma, dalle forme wow, dallo sguardo ammaliante, dai capelli biondi platino e dai pensieri perversi. Tutti gli amici di Stifler erano ammaliati dalla bellezza della sua mamma, e incominciarono a fare pensieri spinti su di lei, fino a quando Finch, amico di Stifler, non riuscì nell’impresa di sedurre e scopare la stravolgente mamma.

Da qui partì tutto, gli americani come al solito hanno dovuto trovare un nome anche a questo, e quindi nacque il termine MILF, ovvero Mother I’d Like to Fuck, che tradotto in italiano sarebbe mamma che mi piacerebbe farmi.

L’inizio di un nuovo status simbol

American Pie rese famoso a tutto il mondo questo nuovo termine, che da li in poi non avrebbe più fermato di evolversi e trasformarsi, diventando quello che è oggi, ovvero un vero e proprio status simbol.

Uno status simbol perché molte donne possono ritrovarsi in questa parola, possono incrementare la loro autostima, soprattutto nel mondo così libero e variegato nel quale viviamo oggi. Inizialmente il termine milf era da molti preso come un’offesa, una discriminazione, era considerato volgare e poco opportuno, se non in diversi ambiti come il porno. Con il tempo però si è cominciato a capire ed apprezzare questo acronimo, in particolar modo da tutte quelle donne che vi si ritrovano, le quali hanno capito che non si tratta di un appellativo volgare e cafone, bensì di un modo che usano i giovani per esprimere un certo tipo di apprezzamento nei confronti di una donna matura che però non ha perso il suo fascino, e che mantiene in gran forma il proprio corpo nonostante il passare degli anni.

Ora una donna si sente privilegiata ad essere chiamata milf, soprattutto sapendo che ancora fa gola alle fantasie più spinte dei giovani, i quali hanno sempre più il sogno di vivere degli attimi indimenticabili con una di queste donne, per provare l’ebrezza di scopare con una donna con una certa esperienza sulle spalle, cosa certamente non da poco.

Ed è proprio per questo motivo, ovvero per cercare di mettere in contatto milf vogliose di avventure trasgressive, magari anche con ragazzi più giovani, che sono stati creati moltissimi siti di incontri, come ad esempio milfannunci.it.

Chi sono quindi le MILF

Come abbiamo detto milf è l’acronimo di Mother I’d like to fuck, ovvero mamma che mi piacerebbe farmi, e sta ad indicare tutte quelle donne che, nonostante l’età un po’ più avanzata e con dei figli a carico, non smettono di essere tremendamente sensuali, riuscendo a stuzzicare le più profonde fantasie degli uomini.

In particolar modo si tratta di mamme single con un sex appeal ai massimi livelli, che si atteggiano in un certo modo, particolarmente attraenti soprattutto agli occhi dei più giovani, che le desiderano instancabilmente.

Ma non si tratta solo di bellissime donne di mezz’età, molto attraenti e con dei figli, ma il termine milf sta a contraddistinguere anche il loro modo di pensare e porsi nei confronti degli uomini. Questo significa che una milf è una donna disinibita, consapevole di quello che è e di quello che vuole, a cui interessano anche i ragazzi molto più giovani di lei, con i quali concedersi ad un rapporto sessuale fuori dagli schemi, nel quale è lei a dettare le regole e a condurre le danze.

guarda cam