iscrizione club

Come portare a letto una donna: 3 consigli pratici per i neofiti del sesso

Vuoi fare Sesso? Migliaia di persone ti aspettano in CHAT!

ISCRIVITI GRATIS

Questione di stile e non solo. Portare a letto una donna è, da sempre, il tuo obiettivo. Un pò per inesperienza, un pò per qualche inevitabile incidente di percorso, l’obiettivo lo hai raggiunto raramente. O forse devi raggiungerlo per la prima volta. E così, quello che dovrebbe essere un obiettivo piacevole da vivere, rischia di diventare un tarlo. La buona notizia è che non c’è assolutamente nulla di sbagliato in te e con i nostri consigli sarà molto più facile raggiungere l’obiettivo e…non fermarsi più.

IMPARA AD ASCOLTARE

Il corteggiamento finalizzato al sesso, non passa necessariamente attraverso l’aspetto fisico. E’ un errore pensare che le donne siano in cerca del modello strafigo di turno. Le donne, anzitutto, rimangono sorprese, in positivo, da uomini che sappiano ascoltare. Non stiamo parlando di finzione: non serve a nulla “fingere” di ascoltare, perchè non siamo attori e, soprattutto, le donne si accorgono immediatamente se l’interesse è vero o fittizio.

guarda cam

Saper ascoltare significa non interrompere la donna che ci sta parlando; concentrarsi su ciò che dice perchè effettivamente ci interessano gli aspetti della vita che sta condividendo con noi. Il nostro reale interesse, inoltre, viene immediatamente percepito. Per una donna, come per chiunque, è meraviglioso avere la consapevolezza di essere ascoltata.

È inoltre fondamentale non dimenticare mai un aspetto: l’ascolto reale, comporta la possibilità di avere tante informazioni sulla donna che abbiamo davanti. Dalle sue parole, possiamo capire il suo stato d’animo e soprattutto i suoi bisogni. Ci sono donne che non vengono ascoltate, altre hanno bisogno di ridere e altre ancora si sentono trascurate o inadeguate.

Che si tratti di un episodio accaduto al supermercato, di un battibecco con la collega di lavoro o del racconto delle vacanze, nel preciso momento in cui una donna ci parla, si aprono infinite possibilità:

La donna ci sta dando fiducia; sta rendendoci partecipi di alcuni aspetti della sua vita ed il nostro interesse viene immediatamente percepito
Ascoltare realmente, significa avere tante informazioni su una donna, sui suoi stati d’animo e sui suoi bisogni.

guarda cam

L’INVITO

Dopo aver dato prova di saper ascoltare e di essere veramente interessati alle parole di una donna, diventerà molto più facile formulare un invito. E le chance di ricevere un “si”, saranno infinitamente più alte. Come si può pensare di riuscire a portare a letto una donna senza sapere nulla di lei e senza sapere come formulare un invito, sulla base dei suoi bisogni?

La formulazione dello stesso invito, dopo aver ascoltato realmente una donna, deve necessariamente variare in base ai suoi bisogni. Così, l’invito per una donna che sulla base dei suoi racconti ci ha fatto ben capire che ha bisogno di ridere, sarà per un aperitivo o per una serata divertente. L’invito per una donna che, sulla base dei propri racconti, ci ha fatto capire di sentirsi (a torto) inadeguata, sarà in un posto meno affollato, dove non possa sentirsi in difficoltà.
Che si tratti di un aperitivo, di una cena o di una passeggiata, sii sempre te stesso e sii propositivo.

NON FARE LA TELECRONACA

Una sola regola, fondamentale: sotto le lenzuola le cose si fanno, non si preannunciano.
Hai saputo ascoltare una donna, traendo anche informazioni fondamentali per formulare un invito al quale, lei, non ha potuto resistere. Sei stato brillante, propositivo e l’appuntamento sta andando a gonfie vele. Bene, è giunto il momento: portarla a letto. Il segreto sta nel non farsi prendere da inutili timori che portano, inevitabilmente, a preannunciare le tue intenzioni in modo anche goffo.
Invitare una donna a casa, al termine della serata passata insieme e ricevere un “sì”, ti dovrebbe bastare per capire che puoi spingerti oltre senza il bisogno di ulteriori conferme. Ecco le 5 frasi da evitare assolutamente, quando sei ad un passo dal portarla a letto e che hanno il solo effetto di generare ansia e angoscia nella donna:

  • “Sai…mi domandavo se stasera volessi fermarti a dormire qui…”
  • “Mi piacerebbe fare l’amore con te”
  • “Da quando ti ho conosciuta non ho fatto altro che pensarti”
  • “Sai, io non ho molta esperienza con le donne”
  • “Ho avuto tante delusioni con le donne”

Tutte queste frasi, apparentemente innocue, hanno in comune un elemento: scaricano la tua tensione e le tue insicurezze sulla donna…proprio nel momento in cui il peso di certi stati d’animo dovrebbe essere distante anni luce. Se desideri incontrare una donna per sesso non mercernario e testare i tre consigli: vai alla pagina.

guarda cam